Quaderni russi: Anna Politkovskaja, da Ferrara il racconto di una coscienza disprezzata

Quaderni russidi Alice Facchini

“Non era una semplice giornalista: era una vera e propria scrittrice, con una grande capacità comunicativa. La sua maggiore qualità era la coscienza personale: lei provava una profonda vergogna per quello che stava succedendo nella guerra in Cecenia. Si vergognava per i soldati, per i propri governanti, e addirittura per il proprio popolo. In una società corrotta come quella russa, proprio per questa sua coscienza venne disprezzata, e finì per rimanere sola”.

Così Galina Ackerman, scrittrice e traduttrice russa, descrive l’amica Anna Politkovskaja. È il 7 ottobre, sesto anniversario della morte della grande giornalista della Novaia Gazeta, assassinata nell’ascensore del suo palazzo a Mosca, mentre stava rincasando. Non a caso, proprio in questo giorno Galina è ospite nella grande Sala Estense di Ferrara, dove si svolge la conferenza sulla graphic novel Quaderni russi di Igort, seconda parte di un dittico sui paesi dell’ex Unione Sovietica, preceduto da Quaderni ucraini. È uno degli eventi principali, nella domenica del festival di giornalismo della rivista “Internazionale”, che si è svolto dal 5 al 7 ottobre a Ferrara. Commenta Igort, l’autore:

Lo scopo del mio libro era comprendere, non giudicare. Comprendere la società russa, e la vita di questa donna: conoscere le sue azioni, le sue intenzioni. E capire il suo profondo impegno nel raccontare la terribile guerra in Cecenia.

Leggi di più a proposito di Quaderni russi: Anna Politkovskaja, da Ferrara il racconto di una coscienza disprezzata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi