Bologna: le partecipate e i nodi che vengono al pettine

Heradi Silvia R. Lolli

Martedì 16 giugno, mentre ascoltavamo la presentazione fatta ai cittadini del quartiere Barca sulla riqualificazione della centrale di teleriscaldamento COGEN di Via Nanni Costa e della riconfigurazione della centrale di via Rigola erano tante le domande che volevamo porre alla politica bolognese.

La presenza in massa dei politici, sindaco Merola, gli assessori Gabellini e Malagoli oltre al presidente di quartiere Vincenzo Naldi e ai consiglieri di quartiere Viola e Meliconi delle commissioni “ambiente, verde, qualità della vita, assetto del territorio e urbanistica” e “mobilità, viabilità e trasporti, infrastrutture, lavori pubblici”, ci ha fatto intanto pensare che il tema continua ad essere importante e deve essere accettato così come si propone; il progetto sembra essere già pronto, solo da attuare nel 2016.

Viste le tante domande dei cittadini dopo il ppt descritto dall’ingegnere di Hera, progettista della nuova struttura COGEN, avremmo appesantito il clima della serata con domande molto politiche, anche se potevano avere il compito di fare un po’ di storia recente su questi temi. Lo schema era già stato tentato nei primi mesi di insediamento del sindaco Cofferati, Merola assessore all’Urbanistica che poi si avvalse dell’opera della Gabellini: presentazione di una nuova centrale di teleriscaldamento da costruire sulla rotonda Romagnoli.

Solo la tempestiva e pervicace volontà di un gruppo di cittadini dei quartieri Porto e Reno (in due mesi raccolta di 4.000 firme) ed in parte l’aiuto del presidente del quartiere Porto di allora, costrinse a organizzare un laboratorio partecipato, chiamato Nord-Ovest. Dopo quattro incontri si pensò di chiudere il laboratorio che però arrivò a far cambiare idea al Comune e ad Hera.
Leggi di più a proposito di Bologna: le partecipate e i nodi che vengono al pettine

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi