Forconi - Foto di Mirko Isaia

Ripartire dalla coda: la gente, le piazze, i forconi e chi tenta di diventare il nuovo re

di Giuseppe Scandurra

“Non ci vado a votare”, gli ho detto quando mi ha chiesto se avevo intenzione di esprimermi circa il segretario del Partito Democratico. “Almeno da questo punto di vista mi sento un essere umano risolto. Non è mai stato il mio partito, non lo è e non lo sarà”, ho concluso. “Ma non hai votato Bersani alle scorse primarie?”, mi ha ricordato. “Adesso devo tornare a casa”, l’ho salutato.

Non ho votato, ce l’ho fatta alla fine. Di conseguenza, per una volta, in questi venti anni di diritto al voto, non ho perso. Eppure, la sera dell’elezione del segretario del Pd, quel senso di irresolutezza rimaneva.

Negli ultimi anni mi sono spesso depresso guardando i programmi televisivi di stato. Snobisticamente, mi è capitato di ritrovare alcuni compagni e compagne guardando assieme il Festival di Sanremo. Tutti con occhi etnologici, gli occhiali di velluto come quando gli antropologi andavano in missione con i pantaloncini bianchi a studiare le differenze culturali. Sinceramente, debbo ammettere che mi intristisco pensando a queste rimpatriate snobistiche; ciò che però mi deprimeva di più anche in quelle serate era (una persecuzione allora!) proprio il momento del voto.

Ci sono due cantanti in gara. Fino a quando vota una giuria di tecnici o di musicisti vince il più bravo. Poi, però, arriva sempre il momento in cui è chiamato ad esprimersi il pubblico, la “gente” manzoniana. Che succede? Succede sempre che vince un Renzi. Quel momento in cui il conduttore si appella al voto della “gente” l’ho tenuto sempre in mente in questi ultimi anni: esattamente in quel momento si realizzava la fine delle competenze, l’irruzione nel mondo reale dell’imbecillità umana, la scomparsa dell’utopia comunista dell’autonomia.
Leggi di più a proposito di Ripartire dalla coda: la gente, le piazze, i forconi e chi tenta di diventare il nuovo re

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi