La bolla sovranista è bucata ma il progetto europeo è latitante

di Ida Dominijanni C’è ancora un giudice ad Agrigento, e c’è ancora uno stato di diritto che limita il potere di chi si considera unto dal popolo. In un clima assai cambiato – nel governo e nel paese – dai tempi della Diciotti, la vicenda della Sea Watch impedisce al capo della Lega di lucrare […]

Da Milano a Manchester, anche l’orrore conosce le sue mode

di Pierfranco Pellizzetti

Dopo l’orrore di Manchester sta immediatamente ripartendo la sceneggiatura stantia dell’esibizione muscolare, al grido di “non ci faremo intimidire”, accompagnata dalla richiesta rituale e generica di maggiore sicurezza. Due emerite scemenze: il non farsi intimidire significa continuare imperterriti in atteggiamenti e prese di posizione che non hanno fornito il benché minimo contributo positivo nel fronteggiare la furia terrorista? Oppure presuppone un surplus di gestualità dichiarativa, tipo sganciare una super bomba su qualche grotta afgana o marciare sugli Champs-Elysées canticchiando la Marseillaise?

Migliorare la sicurezza, intesa come safety, cioè incolumità (non come security, ovvero diritti e tutele del proprio posto nella società) si traduce in: un poliziotto a ogni crocevia, più telecamere nei luoghi pubblici, una generalizzata licenza di sparare per uccidere, all’insegna del motto legge&ordine, ridotto a fai da te?

Appunto, sciocche teatralità inconcludenti che portano a una sola conclusione: se quegli altri ancora non hanno vinto, noi di certo stiamo perdendo. Una sconfitta accelerata dal fatto che il comandante in capo del fronte occidentale – il nostro fronte – è un infantile narcisista affetto da feticismo del capello, che cerca impazientemente la quadra per un più che problematico lieto fine andando nell’Arabia Saudita wahabita, ossia laddove impera la versione islamica più radicale e anti-occidentale, a chiedere aiuto contro il terrorismo; proprio a chi lo finanzia da sempre. E per ingraziarselo, gli assicura un arsenale da 115 miliardi di dollari. Nella migliore tradizione mediorientale per cui i combattenti addestrati e armati da Cia e Pentagono diventano rapidamente la minaccia peggiore per gli Usa e l’Occidente.
Leggi di più a proposito di Da Milano a Manchester, anche l’orrore conosce le sue mode

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi