Miseria e nobiltà del marxismo bianco

[Recensione del libro Marx nei margini. Dal Marxismo nero al femminismo postcoloniale, a cura di Miguel Mellino e Andrea Ruben Pomella, Edizioni Alegre, Roma 2020] di Fabio Ciabatti Frantz Fanon sostiene nei Dannati della terra che per affrontare il problema coloniale le analisi marxiane devono essere “distese”. Cosa significa? Secondo Miguel Mellino e Andrea Ruben […]

La violenza contro le donne fa più danni del corona virus

di Casa delle donne per non subire violenza Onlus – Bologna Un virus si propaga in Italia e nel mondo: la violenza di genere contro le donne è epidemica, globale, trasmissibile, contagiosa, può essere letale, è un morbo culturale che infetta i luoghi, le menti e i corpi di tanti/e, adulti/e e minori. Eppure la violenza […]

Basta: considerazioni contro politici narcisi e assolutisti

di Silvia R. Lolli “Basta” è il bel libro di Lilli Gruber, sottotitolo “Il potere delle donne”; si leggono, con dovizia di dati, le tante diseguaglianze che il genere femminile continua a subire nella società italiana. BASTA! è la prima parola che mi viene in mente alla vista dei “rottamatori”, i due Matteo italiani. Il […]

La verità delle donne nelle parole di Kelly Echeverry: il racconto di 3 anni di atrocità (video)

di Noemi Pulvirenti e Patricia Tough In questi giorni si è concluso il viaggio in Italia dell’attivista colombiana Kelly Echeverry de La Ruta Pacifica de las Mujeres che ha presentato il libro “La verità delle donne”, tradotto dalla Rete delle Donne in Nero italiana. In questo testo, atto femminista e di rivendicazione, sono state raccolte […]

Una rivoluzione femminile, non violenta e internazionale

di Simona Maggiorelli Vitalità e Resistenza, capacità di reagire a un attacco criminale che dura da molti anni e che ora Erdoğan rilancia contro i curdi nel nord est della Siria con un nome falso e ipocrita: “Sorgente di pace”. “Ramoscello di ulivo” si chiamava l’offensiva che aveva lanciato nel 2018 su Afrin, per sterminare […]

Le nuove parole per dirlo: narrazione di cura e natura resiliente secondo Camilla Endrici

di Silvia Napoli Se è difficile classificare il brillante talento di Camilla Endrici, refrattario fortunatamente a tutte le definizioni più scontate, è altrettanto arduo definire questo suo libretto per i tipi di Giraldi editore che è tale solo per la smilza forma editoriale e non già rispetto alla pregnanza dei contenuti, micidiali diretti assestati agli […]

Aborto, un diritto da riconquistare

di Filomena Gallo Prima del 1978, l’interruzione volontaria di gravidanza (IVG), in qualsiasi sua forma, era considerata dal codice penale italiano un reato (art. 545 e segg. cod. pen., abrogati nel 1978), che lo puniva con la reclusione da due a cinque anni, comminati sia all’esecutore dell’aborto che alla donna stessa. Il clima in cui […]

Verona è stata la nostra Raqqa dell’Occidente

di Guido Viale L’Al Baghdadi di casa nostra si è materializzato pochi giorni fa a Verona, la Raqqa dell’Occidente, nel Congresso mondiale della famiglia. La sua identità non è ancora certa; per ora ha fatto la sua comparsa solo sotto forma di consesso – di pope, ministri, maschi frustrati e cacciatori di streghe – ma […]

Consultorio, che passione: note a margine di una giornata di studio

di Silvia Napoli

Nel 1975 venivano istituiti, legge numero. 405, i consultori familiari. Un servizio destinato in realtà sia alle famiglie, come pratica di sostegno, che ai singoli, o meglio, singole che vi facessero ricorso. Servizio gestito e organizzato dalle Regioni italiane, fornito istituzionalmente dalle Ausl, cui compete l’organizzazione finanziaria, delle risorse umane e competenze nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale, altra grande conquista che incorniciò il cosiddetto trentennio glorioso che andava a esaurirsi.

I consultori ormai hanno una lunga storia alle spalle, pertanto risulta impossibile ai relatori che si avvicendano nel pomeriggio del 28 Febbraio, per una due giorni convegnistica dal titolo “I consultori in Emilia Romagna, – Quali traiettorie future” e che serve a presentare una ricerca fortemente voluta dalla Regione su sollecitazione UDI, prescindere dal contesto storico di riferimento ed ai presupposti fortemente partecipativi dal basso che quella stagione richiama.

Il pensiero non può che correre ai tempi avvelenati di oggi:tempi in cui, nonostante una più marcata presenza femminile sia istituzionale che mass-mediologica, nonostante le numerosissime professionalità all women presenti nei gangli territoriali di settore, sembra sempre di trovarsi nell’impasse leninista del passo avanti e due indietro.
Leggi di più a proposito di Consultorio, che passione: note a margine di una giornata di studio

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi