Fondo salva stati, unione bancaria, Fiscal compact: solo fracasso leghista

di Alfiero Grandi Fiscal Compact con le connesse direttive, sistema bancario europeo e fondo salvastati – Mes – sono aspetti tra loro legati. Valutarli divisi può portare solo guai. Le sceneggiate e i toni aggressivi della Lega e del resto della destra in parlamento, da scontro frontale, sono strumentali e servono a coprire i loro […]

Bologna non abbocca e l’Emilia Romagna non si Lega

di Bruno Giorgini Bologna non abbocca e l’Emilia Romagna non si Lega. Sono i testi di due striscioni stesi su Piazza Maggiore piena di sardine, oltre dodicimila, forse quindici, mentre un corteo militante di tremila ragazze e giovani dei centri sociali traversa la città per andare a portare un festoso saluto a Salvini, asserragliato coi […]

Riflessioni inutili di un sessantottino

di Loris Campetti Strette l’una all’altra, proprio come sardine compresse in una scatola di latta ma una volta che riescono a venirne fuori si espandono, conquistano spazio vitale alla respirazione come a voler prendere la parola. Si dice muti come pesci, ma che vuol dire, che i pesci non comunicano? Falso, possono farlo e lo […]

Bologna, il flash mob delle “sardine” risveglia il popolo di sinistra. Ora però tocca ai partiti

di Sergio Caserta “Li abbiamo disintegrati con mezzi che non conoscono: la gratuità, l’arte, il sorriso, le relazioni umane”. È in questa frase pronunciata alla fine del breve discorso di Mattia Santori che ha concluso il flashmob dei 10-15mila bolognesi (le valutazioni sono queste tra un minimo e un massimo) che si condensa il significato […]

Perché in Umbria la Lega è sempre più forte

di Annalisa Camilli Alle elezioni regionali del 27 ottobre in Umbria ha vinto la coalizione del centrodestra. Secondo i dati definitivi, la Lega ha ottenuto il 36,9 per cento dei consensi, Fratelli d’Italia il 10,4 per cento e Forza Italia il 5,5 per cento. Nella coalizione del centrosinistra il Partito democratico si è attestato al […]

Da Pontida alle Regionali, come Pd e M5s possono rispondere alla dialettica “macha” di Salvini

di Sergio Caserta La scena dei bambini fatti salire sul palco di Pontida al grido di “mai Bibbiano”, che fa seguito all’aderente t-shirt ostentata da Lucia Bergonzoni in Senato, sono la plastica rappresentazione di cosa significa la nuova fase del movimento leghista e del suo indiscusso capo carismatico”, seppur reduce malconcio dalle sbornie di moijto […]

Contaminazione, istruzioni per l’uso

di Barbara Spinelli La neonata coalizione M5S-Pd giunge più che opportuna, perché sgrava l’Italia del pericolo autoritario rappresentato dal potere esorbitante di Salvini: un politico al tempo stesso imprevedibile, indifferente alla Costituzione e alle leggi internazionali, e tuttavia fortemente carismatico. Ma discontinuità è parola vuota, se fin dall’inizio non viene chiarito cosa comporti precisamente per […]

È un patto d’armistizio. Se fallisce la vittoria della Lega è solo rinviata

di Alfiero Grandi Un sospiro di sollievo. La formazione del nuovo governo Conte allontana la minaccia di una vittoria elettorale di questa destra becera, reazionaria, sanfedista coagulata dalla Lega. Che subisce una battuta d’arresto per l’azzardo fallito di Salvini. Evitare di favorire l’avversario è importante anche per chi è perplesso sulla soluzione di governo, nella […]

La priorità assoluta è un altro ministro al Viminale

di Massimo Villone La mozione leghista di sfiducia chiude ogni discussione. Il treno gialloverde è arrivato all’ultima fermata. Invero, attendeva da tempo l’autorizzazione ad entrare in stazione da parte di Salvini. In realtà la crisi era già aperta il 7 luglio con il voto Tav. Per il governo il sottosegretario alla presidenza Santangelo (M5S) si […]

I calcoli elettorali dei soliti gattopardi

di Salvatore Settis “Se vogliamo che tutto rimanga com’è, bisogna che tutto cambi”: le parole che Tomasi di Lampedusa pone in bocca al suo Tancredi son passate in proverbio, diventate motto quasi-araldico d’ogni trasformismo, e parole come gattopardesco sono entrate nel lessico politico anche fuori d’Italia. “Che tutto cambi!” fu il motto del governo “del […]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi