Tag Archives: epatite c

Diritto alle cure: l’epatite C e quei troppo pochi pazienti in terapia

di Gianluigi Trianni, medico sanità pubblica, Forum Salute Italia – Altra Emilia Romagna

È assolutamente preoccupante in termini di tutela della salute pubblica, di attuazione dei principi costituzionali e motivo di indignazione sul piano politico generale e sanitario il fatto, segnalato lo scorso 11 febbraio 2017 su Quotidiano Sanità, da Ivan Gardini, presidente di EpaC Associazione onlus di pazienti con epatite e malattie di fegato: nell’ultima settimana, secondo dati Aifa siano stati messi in terapia solo 160 pazienti su ben 335 centri a ciò autorizzati, a fronte di una incidenza (nuovi casi-anno) di epatite C acuta, a partire dal 2015, di a 0,2 per 100.000 persone, (cfr Gruppo di coordinamento Seieva – Sistema epidemiologico integrato dell’epatite virale acuta Cnesps-Iss – 28 07.2016) pari a 120 nuovi casi/anno, ed una prevalenza (tutti i casi/anno) di soggetti affetti da epatite C stimabili in 900.000 persone (Ansaldi et al, Journal of Medical Virology, 2005).

Squalificante per il servizio sanitario pubblico, per il governo e le regioni è il fatto che molti cittadini italiani siano già andati o si stiano organizzando per andare a procurarsi i farmaci generici in India, o li comprino online, o attraverso altre modalità, tanto quanto il fatto che non è finanziato alcun servizio di educazione sanitaria e nutrizionistica in favore di epatopatici per la riduzione dell’esposizione a fattori di rischio individuali per la progressione del danno epatico (fumo di sigaretta, diabete, obesità, consumo eccessivo di zucchero, latte e derivati e carne rossa) e l’accesso a fattori protettivi (consumo di caffè, alimenti con fibre e pesce, ed attività fisica) (A. Donzelli “HCV e prevenzione: no a screening di popolazione si a misure di prevenzione” in Evidence nov. 2016).