Emilia Romagna, smania di modernizzazione: via il quartiere popolare

di Tomaso Montanari Quando si parla di “patrimonio culturale” non si deve pensare solo alle cattedrali medioevali, ai palazzi del Rinascimento, ai grandi musei, ai capolavori di Caravaggio: il patrimonio è quel tessuto continuo composto da natura, storia, arte che dà senso al nostro stare insieme. È una sorta di memoria collettiva: e per ogni […]

Regionali in Emilia Romagna, una proposta per Bonaccini: sottoscriviamo un Patto per il clima

di Emilia-Romagna Coraggiosa In queste settimane abbiamo girato tutta la regione per ascoltare idee e raccogliere criticità, non ultimo ieri sera a Bologna, davanti a più di centocinquanta persone. Abbiamo accolto il contributo di tante e tanti: mondi associativi, civici, esperti, sindacati, che ci hanno permesso di costruire proposte coraggiose che lanciamo nel dibattito verso […]

Regionali Emilia e Romagna: elogio (obtorto collo) del voto disgiunto

In vista delle elezioni regionali in Emilia Romagna, iniziamo a pubblicare una serie di interventi sul tema da elettori e osservatori della scena politica. di Leonardo (Dino) Angelini Voi che avete il cuore a sinistra, voi che siete grillini, e vi disperate perché nelle prossime regionali il vostro voto rischia di non fare da tappo […]

Alcune note a margine delle prossime elezioni in Emilia Romagna

di Cristina Quintavalla, portavoce L’Altra Emilia-Romagna Imponenti forme di mobilitazione, spontanee e auto-organizzate, stanno dando risposta al grido leghista, che incita alla “liberazione della regione emiliano-romagnola”. La mobilitazione di massa è la giusta risposta al fascio-leghismo: attraverso di essa non si consente quella “occupazione del territorio” che la Lega, memore dell’inesorabile incedere fascista negli anni […]

Riflessioni inutili di un sessantottino

di Loris Campetti Strette l’una all’altra, proprio come sardine compresse in una scatola di latta ma una volta che riescono a venirne fuori si espandono, conquistano spazio vitale alla respirazione come a voler prendere la parola. Si dice muti come pesci, ma che vuol dire, che i pesci non comunicano? Falso, possono farlo e lo […]

Elezioni Regionali Emilia Romagna: che fare? I video del dibattito / 3 (finale)

Lo scorso 31 ottobre l’associazione il Manifesto in rete ha organizzato il dibattito Elezioni Regionali Emilia Romagna: che fare? con la partecipazione di Nadia Urbinati e Fausto Anderlini. Si aggiungono gli interventi di Valeria Tancredi, Riccardo D’Attilio, Piergiovanni Alleva, Ivano Marescotti, Ugo Mazza, Duccio Campagnoli, Paolo Paganelli, Umberto Godano, Enrico Suffritti, Rosaria Mandolino e Silvia […]

Elezioni Regionali Emilia Romagna: che fare? I video del dibattito / 2

Lo scorso 31 ottobre l’associazione il Manifesto in rete ha organizzato il dibattito Elezioni Regionali Emilia Romagna: che fare? con la partecipazione di Nadia Urbinati e Fausto Anderlini. Si aggiungono gli interventi di Valeria Tancredi, Riccardo D’Attilio, Piergiovanni Alleva, Ivano Marescotti, Ugo Mazza, Duccio Campagnoli, Paolo Paganelli, Umberto Godano, Enrico Suffritti, Rosaria Mandolino e Silvia […]

Elezioni Regionali Emilia Romagna: che fare? I video del dibattito / 1

Lo scorso 31 ottobre l’associazione il Manifesto in rete ha organizzato il dibattito Elezioni Regionali Emilia Romagna: che fare? con la partecipazione di Nadia Urbinati e Fausto Anderlini. Si aggiungono gli interventi di Valeria Tancredi, Riccardo D’Attilio, Piergiovanni Alleva, Ivano Marescotti, Ugo Mazza, Duccio Campagnoli, Paolo Paganelli, Umberto Godano, Enrico Suffritti, Rosaria Mandolino e Silvia […]

Regionali, e ora l’Emilia Romagna. Ecco perché qui si giocherà la battaglia finale

di Sergio Caserta Non era difficile prevedere che le elezioni regionali sarebbero state una “via crucis” per le forze che si stanno contrapponendo all’invincibile armada del satrapo leghista. Ora c’è stato il bagno di sangue in Umbria, per cui la neonata alleanza Pd-M5S (il governo Conte bis è in carica da meno di due mesi) […]

Incursioni e radicamenti: danza e territorio in Emilia Romagna

di Silvia Napoli La storia della danza emiliano romagnola, quella che si intende come fatto diffuso, performativo e performante nello spazio comune, fattore identitario, insomma, passa attraverso la dialettica tra due attitudini, quella del blitz piratesco e quella della radice rizomatica. Corre l’anno 1995, quando Monica Francia, coraggiosa figura di coreografa danzatrice in fissa con […]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi