Un popolo che non abbocca

di Loris Campetti Sardine, o sardelle. A Sorrento hanno una taglia più piccola e si chiamano fravaglie, sono il novellame che a Napoli diventa cicinielli e in Calabria neonata e in Piemonte bianchetti o gianchetti. A Genova vanno per la maggiore le più snelle acciughe. Si muovono in banchi, l’una attaccata all’altra e cantano inni […]

Autonomia, la sagra delle furberie

di Massimo Villone La conferenza Stato-Regioni ha dato semaforo verde alla proposta di legge-quadro sull’autonomia differenziata del ministro Boccia, che vuole portarla al più presto in consiglio dei ministri. Si dice che insista per presentarla addirittura come emendamento alla legge di bilancio. Si alzano nella maggioranza, che ne discuterà domani, mercoledì, voci nettamente contrarie. È […]

Lorenza Carlassare: “Grave rischio ridurre i parlamentari senza il proporzionale”

di Liana Milella «Sì al taglio dei parlamentari purché sia garantita una rappresentanza plurale, come la Carta esige. Altrimenti la nostra democrazia costituzionale subirebbe un colpo durissimo. Direi addirittura che potrebbe considerarsi finita». Dice così la costituzionalista di Padova Lorenza Carlassare, che per la sopravvivenza della “democrazia costituzionale” si è sempre battuta. Ha visto che […]

Lavoro, salute, cultura: la Costituzione come progetto

di Salvatore Settis Sono molto contento di essere qui con voi oggi, e vorrei ringraziare Maurizio Landini e la Cgil per avermi onorato con l’invito a parlare a Lecce. Ritengo infatti che i movimenti sindacali, e in particolare in Italia la Cgil, siano sempre più importanti per frenare, e se possibile arginare, la crisi della […]

Le riforme e gli analfabeti istituzionali

di Massimo Villone Si chiude con la fiducia e senza sorprese l’assurda crisi di agosto. Qualche risultato positivo va segnalato: lo sfratto di Salvini da Palazzo Chigi; Aver evitato un voto subito o – speriamo – a pochi mesi; recuperare in prospettiva un sistema elettorale proporzionale. Ovviamente, non mancano le ombre. Ne troviamo nella annunciata […]

L’appello: il governo riparta dalla Costituzione

Il momento è serio: è il momento di essere seri. Non possiamo dire che c’è un pericolo fascista, e subito dopo annegare in quelle incomprensibili miserie di partito che hanno così tanto contribuito al discredito della politica e alla diffusa voglia del ritorno di un capo con “pieni poteri”. I limiti del Movimento 5 Stelle […]

Taglio dei parlamentari? Meglio iniziare da una nuova legge elettorale proporzionale

di Alfiero Grandi Il taglio del numero dei parlamentari è tornato in primo piano malgrado nei mesi scorsi, durante tutto il percorso parlamentare, l’argomento sia stato sottovalutato e perfino nascosto, volutamente. Come è noto era prevista per settembre la quarta votazione (due per ogni Camera) prevista per le modifiche della Costituzione. La maggioranza gialloverde, che […]

I parlamentari tagliati e il rischio di autoritarismo

di Alfiero Grandi Caro Marco Travaglio, per una volta non la pensiamo allo stesso modo. Mi riferisco alla riduzione dei parlamentari. Che può essere affrontata, ma con serietà, non con le ridicole motivazioni della riduzione dei costi e tanto meno di una maggiore funzionalità del Parlamento, che avrebbe bisogno di fare cessare la grandinata dei […]

L’acqua non può essere privatizzata

di Paolo Maddalena Il 18 aprile 1947 il Governo De Gasperi (Presidente della Repubblica De Nicola) fondava l’Ente per l’Irrigazione in Puglia, Lucania e Irpinia (Einpli), risolvendo così, in modo esemplare, il bisogno di acqua delle regioni dell’Italia meridionale. Il Governo Monti, ispirato dalle false teorie neoliberiste, in data 6 dicembre 2011 con decreto legge […]

La sconfitta al referendum dei renziani e la propaganda sulla Costituzione

di Gianfranco Pasquino Leggo periodicamente le grida di dolore emesse da coloro che hanno sonoramente perso il referendum costituzionale del 4 dicembre 2016. Sono accompagnate da indignate invettive contro i professoroni e soprattutto contro Gustavo Zagrebelsky. Avremmo, non rispondo a nome suo, ma mi prendo la mia parte di responsabilità, aperto la strada a infinite […]

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi