La regina delle amazzoni: essere Marina Abramovic

di Silvia Napoli

Se fu nel fatidico ’77 che Marina the Cleaner Abramovic, turbò per un’oretta o poco più gli incauti bolognesi avventuratisi tra lo Scilla e Cariddi dei corpi nudi suoi e del compagno Ulay, è tuttavia Firenze che si assicura per la curatela di Arturo Galansino, la prima esposizione dedicata ad una artista donna, udite udite, nella storia di Palazzo Strozzi, nonché sicuramente la più esaustiva personale mai tentata per un artista di stampo performativo.

Sicuramente la più grande retrospettiva italiana di una artista che per forza di cose si sovrappone senza apparenti sbavature alla donna e alla persona da un cinquantennio almeno. Palazzo Strozzi ripercorre questi anni passati cosi in fretta da un millennio all’altro attraverso un centinaio di opere di varia natura:video, fotografie, dipinti, oggetti, installazioni e, naturalmente anche le ri-performances, ovvero la riproposizione di alcune celeberrime azioni della nostra, compreso quel famoso Imponderabilia di cui sopra, che non viene oggi interrotto dalla polizia, ma viene molto fotografato e poco agito da un pubblico forse meno audace di quello dei tempi.

Le performance vengono effettuate da una trentina in tutto di giovani opportunamente formati,che si turnano, nell’arco delle mattine e dei pomeriggi della settimana con una maggior concentrazione di appuntamenti nel fine settimana. In altri casi si dà al pubblico la possibilità comunque di misurarsi con piccole azioni o giochi di pazienza. Abramovic, si legge nelle didascalie in verità molto semplici e chiare che accompagnano il percorso, desidera sempre piu misurarsi con il tema della relazione e dell’interazione, chiamando in causa spettatori-testimoni.
Leggi di più a proposito di La regina delle amazzoni: essere Marina Abramovic

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi