Category Archives: Il manifesto in rete

La Manifesta 2018: dal 6 all’8 luglio a Bologna 3 giorni di incontri all’insegna di Marx

Eccola, la Manifesta, la tre giorni di incontri, dibattiti e confronti organizzata, come ogni anno, a Bologna. Le date ci sono già, dal 6 all’8 luglio prossimi, e il luogo torna quello in cui la manifestazione è nata, il centro sociale e culturale Giorgio Costa di via Azzo Gardino 44. A breve inizieremo a raccontare il programma, intanto segnatevi il tema: “La vacanza di Marx”.

L’agorà del “Manifesto in rete”

L'associazione il manifesto in rete

di Silvia Napoli

Diceva De Andrè che dai Diamanti non nasce niente: allora, si potrebbe chiosare, negli scarti, nei materiali di detrito di questa tornata elettorale, potrebbero però trovarsi anche perle di saggezza da coltivare nel dibattito pubblico. Da una lunga vicenda di ricorrenti crisi economico-organizzative riguardanti un’area di pensiero orientata ma non dogmatica, curiosa ed “esperta” che pratica in qualche modo l’ecologia mentale e fa riferimento al giornale più blasonato e longevo delle nuove sinistre nostrane e non solo, nasce l’Associazione il Manifesto in rete.

Una associazione ben determinata a produrre pensiero non inquinato da tatticismi di varia natura e fecondo di nuovi stimoli critici assertivi e potenzialmente aggreganti. Praticare il rigore intellettuale e insieme il massimo di apertura nella ricezione dei contributi di tanti è in qualche modo impresa eroica, uno sporco lavoro assolutamente necessario e da compiersi con classe e pazienza certosina.

Cosi, non ci meravigliamo se all’indomani delle tanto attese e temute elezioni politiche 2018, largamente prevedibili negli esiti delle urne, molto meno nelle alchimie governative tutte da definirsi, è proprio il nostro capitano coraggioso Manifesto in rete, ad assumersi l’onere di convocare a Bologna un incontro dal titolo vagamente catastrofista: sinistra anno zero.

Se tremila vi sembran pochi: il nostro sforzo di raccontare da sinistra

L'associazione il manifesto in rete

di Sergio Caserta

Dal 20 giugno 2012 a oggi il nostro sito ha pubblicato tremila articoli, una longevità prolifica non programmata in un piano editoriale a lungo termine, bensì il frutto un percorso politico e partecipativo spontaneo, fatto di molte collaborazioni volontarie e gratuite per seguire quella direzione “ostinata e contraria” alla quale non abbiamo mai rinunciato.

La voglia nei limiti delle poche risorse disponibili di informare liberamente sulla realtà, di permetterci il lusso di continuare a criticarla per capire questo nostro tempo dominato dal più feroce capitalismo della storia recente: l’ultra liberismo che vuole respingere le masse popolari alla condizione di servitù, dalla quale uscì con lotte inaudite nei due secoli precedenti. Il tentativo di comprendere la crisi e le sue conseguenze sulla cultura e sul pensiero politico, oggi di fatto rifluito massimamente nell’accettazione tacita dello status quo.

Riportiamo le notizie e gli approfondimenti su tematiche generali e locali che ci sembrano in linea coerente con quest’impostazione e osserviamo che non pochi si sono affezionati e leggono i nostri articoli. Ringraziamo le compagne e i compagni che sostengono il manifesto in rette, partecipando alle nostre iniziative e alle nostre cene di autofinanziamento e soprattutto ringraziamo chi sta permettendo con la sua preziosa collaborazione professionale che il sito continui ad esistere.

Manifesta 2017: torna la festa del Manifesto in rete, appuntamenti dal 1 al 9 luglio

La ManiFesta 2016

La Manifesta, la festa del Manifesto in rete, torna anche quest’anno in un contesto nuovo, quello di Etica – Festival della Responsabilità Civile che si tiene a Bologna, al Circolo La fattoria (via Pirandello 6). Gli appuntamenti di quest’anno si alterneranno tra il 1 e il 9 luglio e questi sono gli appuntamenti in programma:

La ManiFesta 2016 in pillole: la sinistra a confronto alla casa del Popolo Venti Pietre

Non si smette di parlare della ManiFesta 2016: ecco qui un frammento dei tanti dibattiti che hanno tenuto banco per quattro giorni.

ManiFesta 2016: quarto e ultimo giorno della maratona di incontri e dibattiti

La ManiFesta 2016

Quarto e ultimo giorno della ManiFesta 2016. Sotto gli appuntamenti odierni a partire dalle 16.

Lunedì 4 luglio

  • ore 16.00: convegno e stage “Il suolo lo coltiviamo e non lo consumiamo, l’agricoltura biodinamica”, confronto di esperienze tra produttori meridionali e bolognesi in collaborazione con Campi aperti, Coop Nuovo Cilento e Nco. Partecipano Giuseppe Cilento (presidente coop nuovo Cilento), Marco Malavasi (presidente della cooperativa sociale Gal di Modena e consigliere regionale del Forum della agricoltura sociale), Associazione campi aperti e Cooperazione agricola
  • ore 20: cena mediterranea, dalla terra dei fuochi e dal Cilento di Angelo Vassallo, una messe di prodotti buoni all’insegna della libertà dalle mafie

ManiFesta 2016: terzo giorno della maratona di incontri e dibattiti

La ManiFesta 2016

Terzo giorno della ManiFesta 2016. Sotto gli appuntamenti odierni a partire dalle 10. E per consultare il programma fino a lunedì 4 luglio il link è questo.

Domenica 3 luglio

  • ore 10.00: “Manifesto in rete”: la nostra assemblea annuale per il destino della nostra associazione ogg: il nome è sostanza
  • ore 12.30: pranzo domenicale tradizionale tagliatelle al ragù (o vegetariane), lasagna della Primo Moroni
  • ore 18.00: “Elezioni amministrative: e adesso?” con Luigi De Magistris (video collegamento), Raffaella Sutter, Federico Martelloni, Stefano Fassina, Giorgio Airaudo, Elly Schlein
  • ore 20.00: cena stuzzicante
  • ore 21.00: “Vecchia nuova sinistra” in collaborazione con l’Arci Brecht: “Quando è troppo è troppo, discorsi di Bernie Sanders a cura di Rosa Fioravante” modera Sergio Caserta e Maria Visconti intervalla il dialogo con letture di brani dei libri

ManiFesta 2016: secondo giorno della maratona di incontri e dibattiti

La ManiFesta 2016

Secondo giorno della ManiFesta 2016. Sotto gli appuntamenti odierni a partire dalle 18. E per consultare il programma fino a lunedì 4 luglio il link è questo.

Sabato 2 luglio

  • ore 18.00: la stagione referendaria e l’Italia allo specchio, ne discutono Pier Giovanni Alleva (giuslavorista e consigliere regionale dell’Altra Emilia Romagna), Francesca Chiavacci (Arci), Cristina Quintavalla (portavoce AER), Anna Cocchi (Anpi), Angelo D’Orsi (Unito), Bruno Papignani (Fiom), Alessio Festi (Cgil).
  • ore 20.00: cena Ricostituente: LAsagna al forno, rotoli freddi a sorpresa, crema pasticciera, tutto rigorosamente preparata dall’Associazione Primo Moroni
  • ore 21.00:  in collegamento streaming su maxi schermo ITALIA-GERMANIA (4 a 3?)

ManiFesta 2016: al via oggi alle 17.30 la quattro giorni di incontri e dibattiti

La ManiFesta 2016

Oggi si parte con la ManiFesta 2016. Sotto gli appuntamenti in calendario a partire dalle 17.30. E per consultare il programma completo il link è questo.

Venerdì 1 luglio

  • ore 17.30: brindisi di apertura festa
  • ore 18.00: Guido Viale presenta l’Europa salvata da profughi e migranti.Con l’autore ne discutono Massimo Tesei e Giorgio Ardeni
  • ore 20.00: cena piatti d’amare
  • ore 21.30: spettacolo di teatro e musica da altri mari