Category Archives: Il manifesto in rete

Metti una sera Marx…

Su Youtube sono disponibili tutti i video del dibattito su Marx tenutosi alla Manifesta 2018 lo scorso 7 luglio.

di Sergio Caserta

Al giornalista statunitense del SUN, John Swinton che lo intervistò nell’agosto del 1880, Karl Marx ormai al crepuscolo dell’esistenza, alla domanda finale “qual è la legge ultima dell’essere”, rispose solenne “la lotta!” (Marcello Musto “l’ultimo Marx 1881-1883” Donzelli editore). In questo duecentesimo anniversario dalla nascita del filosofo di Treviri in tutto il mondo si sono tenute numerose celebrazioni, significativa quella svoltasi nella sua città natale in cui il presidente del Parlamento europeo, Junker (tu quoque?) ha scoperchiato una statua di Marx alta sei metri, donata dal governo cinese, così come l’insospettabile Economist, tempio del capitalismo, gli ha dedicato un lungo articolo consigliando di indagarlo. Meno significativi, per non dire quasi del tutto assenti momenti di discussione o celebrazione in Italia che si distingue per smemorato provincialismo.

La Manifesta di Bologna, festa annuale dell’associazione il manifesto in rete, evoluzione in autonomia dell’ex circolo del Manifesto, ha promosso un incontro su Marx lo scorso 7 luglio che si è dipanato in una discussione, preceduta da un’intervista ad Aldo Tortorella per inquadrare la figura del filosofo rivoluzionario, rispetto a tre questioni: la responsabilità o meno di Marx rispetto agli insuccessi e alle sconfitte storiche e ripetute della sinistra, a cominciare dall’esito della rivoluzione d’ottobre, conseguentemente l’utilità o meno della sua “cassetta degli attrezzi” per leggere anche la realtà di oggi, la terza il pericolo reiterato del dogmatismo marxista, cioè dell’interpretazione e soprattutto dell’applicazione schematica delle dottrine marxiane.

I video della Manifesta 2018: il dibattito sull’attualità politica

Iniziamo oggi con la pubblicazione dei video realizzati nel corso dei dibattiti della Manifesta 2018, sulla quale nei giorni scorsi abbiamo pubblicato un resoconto completo. Si tratta dell’incontro sull’attualità politica a cui hanno partecipato Nadia Urbinati, Ivano Marescotti, Stefano Fassina e Vincenzo Vita, moderati da Marina D’Altri. Per chi volesse seguire direttamente su Youtube la playplist completa, il link è questo.

Manifesta 2018: un bilancio tra dibattiti e confronti (con tanto di Marx visto da Vauro)

di Sergio Caserta

Si è svolta a Bologna dal 6 all’8 luglio, la quinta edizione della Manifesta, la festa promossa dalla nostra associazione, il manifesto in rete, che propone in alcune giornate incontri, eventi culturali e gastronomia, per sostenere l’attività del blog d’informazione “il Manifesto Bologna” che da circa sei anni ininterrottamente fa informazione di attualità e approfondimenti, su temi di carattere locale e generale, cercando di fornire un servizio informativo su molti temi che non trovano normalmente spazio sui media o lo trovano in misura inadeguata o peggio ancora distorta.

Essendo la nostra una piccola associazione che vive con il lavoro volontario dei suoi militanti e dell’autofinanziamento dei soci e di coloro che ci sostengono con modeste sottoscrizioni, bisogna dire che non è poco faticoso “tirare avanti”, però non mancano anche le soddisfazioni: com’è avvenuto in questi tre giorni in cui ai nostri incontri ha partecipato un pubblico numeroso e attento. Abbiamo intitolato la festa “la vacanza di Marx” in omaggio ai duecento anni dalla nascita del filosofo di Treviri, volendo indicare nel doppio significato di “vacanza” l’aspetto estivo e festoso dell’evento ma soprattutto l’assenza del grande filosofo nel disorientamento generale della sinistra.

Infatti abbiamo sviluppato le giornate in due filoni d’incontri, il primo “dopo la tempesta… calma piatta (sinistra non pervenuta) dedicato al tema della grave crisi che attanaglia ormai in modo che sembra inestricabile le diverse sinistre, un incontro in una sala affollatissima che ha visto un ampio ed interessantissimo confronto tra Nadia Urbinati, Ivano Marescotti, Stefano Fassina e Vincenzo Vita, moderati da Marina D’Altri di Coalizione civica, un dibattito in cui molti molti aspetti che hanno determinato la sconfitta storica del 4 marzo, sono stati approfonditamente e nitidamente esposti. A seguire si è discusso di migranti e lavoro dopo la proiezione del docufilm “Torino 63” di Noemi Pulvirenti, sul fenomeno migratorio italiano degli anni sessanta, per ricordare da dove veniamo e come siamo fatti.

La Manifesta 2018, atto finale: il programma degli eventi di oggi, domenica 8 luglio

Si conclude oggi, domenica 8 luglio, a partire dalle 10.30, con l’edizione 2018 della Manifesta. Ecco il dettaglio del programma. Sotto le informazioni sulla piccola biblioteca marxiana e i numeri per prenotarsi al gran pranzo con assemblea finale.

La Manifesta 2018: il programma degli eventi di oggi, sabato 7 luglio

Si prosegue anche oggi, sabato 7 luglio, sempre a partire dalle 18, con l’edizione 2018 della Manifesta. Ecco il dettaglio del programma. Sotto le informazioni sulla piccola biblioteca marxiana e i numeri per prenotarsi alla cena.

La Manifesta 2018: il programma degli eventi di oggi, venerdì 6 luglio

Al via alle 18 di oggi, venerdì 6 luglio, con l’apertura affidata a Paolo Dadini dell’Associazione il manifesto in rete, l’edizione 2018 della Manifesta. Ecco il dettaglio del programma. Sotto le informazioni sulla piccola biblioteca marxiana e i numeri per prenotarsi alla cena.

La Manifesta 2018: si parte domani alle 18 con l’edizione “La vacanza di Marx”

Inizia alle 18 di domani, 6 luglio, l’edizione 2018 della Manifesta, la manifestazione dell’Associazione il manifesto in rete. Per tre giorni, fino all’8 luglio, a Bologna si susseguono dibattiti, proiezioni e cene. Dove? Al centro sociale e culturale Giorgio Costa di via Azzo Gardino 44. Segnatevi gli appuntamenti, c’è bisogno di tutti per andare alla ricerca delle origini e del nuovo pensiero critico sotto il tema di quest’anno: “La vacanza di Marx”.

La Manifesta 2018: da venerdì a domenica a Bologna tre giorni di incontri e dibattiti

Da venerdì 6 a domenica 8 luglio. Ecco le date della Manifesta 2018, la manifestazione dell’Associazione il manifesto in rete: tre giorni di dibattiti, proiezioni e cene. A cui non mancano sentimenti, ricerca delle origini e nuovo pensiero critico. Il tutto al Centro sociale e culturale Giorgio Costa di Bologna (via Azzo Gardino 44).

La Manifesta 2018 a Bologna: il programma completo della manifestazione del 6 all’8 luglio

Dal 6 all’8 luglio. Segnatevi le date della Manifesta 2018, la manifestazione dell’Associazione il manifesto in rete. Come annunciato, eccolo qua: tre giorni di dibattiti, proiezioni e cene. A cui non mancano sentimenti, ricerca delle origini e nuovo pensiero critico. Il tutto al Centro sociale e culturale Giorgio Costa di Bologna (via Azzo Gardino 44).

La Manifesta 2018: dal 6 all’8 luglio a Bologna 3 giorni di incontri all’insegna di Marx

Eccola, la Manifesta, la tre giorni di incontri, dibattiti e confronti organizzata, come ogni anno, a Bologna. Le date ci sono già, dal 6 all’8 luglio prossimi, e il luogo torna quello in cui la manifestazione è nata, il centro sociale e culturale Giorgio Costa di via Azzo Gardino 44. A breve inizieremo a raccontare il programma, intanto segnatevi il tema: “La vacanza di Marx”.