AAA Sito neonato cerca volontari sognatori per avventura editoriale

Stiamo cercando volontari disposti a dedicare un po’ di tempo a questa avventura editoriale.

Chi cerchiamo? Fotografi, videomaker, fornitori di informazioni, blogger, giornalisti, giornalisti dilettanti, studiosi ed intellettuali, disegnatori e vignettisti, informatici, grafici… giovani o vecchi, ma che sognino ancora di poter cambiare il mondo. Se siete appassionati, se non vi fate bastare le risposte preconfezionate e amate scavare più a fondo, se siete magari un po’ incazzati, scriveteci. Leggi di più a proposito di AAA Sito neonato cerca volontari sognatori per avventura editoriale

Sull’assemblea del 13 agosto a Solaio di Pietrasanta. Circolo del manifesto Versilia

Si è chiusa da pochi giorni la Liberafesta di Solaio di Pietrasanta (Lu), all’interno della quale il Circolo del manifesto Versilia organizza, da tre anni a questa parte, incontri e spettacoli gratuiti.
Anche stavolta si è discusso di questioni che riteniamo urgenti e la giornata del 13 agosto è stata dedicata all’assemblea di circoli e amici del manifesto, accorsi in gran numero sulle colline a ridosso delle Apuane. Leggi di più a proposito di Sull’assemblea del 13 agosto a Solaio di Pietrasanta. Circolo del manifesto Versilia

Commento al dibattito di Pietrasanta del 13 agosto 2012

“Un giornale non si limita a registrare le cronache, ma ha una linea, ha obiettivi precisi” ricorda Valentino Parlato  nella sua risposta del 12 agosto ad alcune voci del dibattito sul futuro del “manifesto”.
Anche se il contesto politico oggi è molto diverso da quello degli inizi mi pare che “la linea” può essere ancora ridefinita facendo riferimento a quell’inizio che fu una profonda rottura, una “fuga in avanti” rispetto alla politica del PCI di oltre 40 anni fa. Leggi di più a proposito di Commento al dibattito di Pietrasanta del 13 agosto 2012

Pietrasanta. Intervento da Padova

Mentre il dibattito tra lettori e circoli prosegue, dalla redazione, escluso ovviamente il generoso e sempre disponibile Valentino Parlato, tutto tace. Le difficili condizioni in cui quotidianamente il giornale viene fatto  ci fanno sentire affettuosamente vicini/e  a chi si fa carico di farci trovare in edicola il “nostro” giornale, ma non bastano a spiegare il silenzio. Leggi di più a proposito di Pietrasanta. Intervento da Padova

Pietrasanta 13 agosto: riunione di circoli e amici del manifesto. «Un giornale da salvare»

La campagna dei circoli
articolo di RICCARDO CHIARI

Un’assemblea a Roma ai primi di ottobre, per iniziare insieme – collettivo redazionale, collaboratori, circoli e lettori – una discussione su un progetto politico-editoriale “rifondativo” del manifesto. Leggi di più a proposito di Pietrasanta 13 agosto: riunione di circoli e amici del manifesto. «Un giornale da salvare»

Un sabato per il Manifesto

Sabato 7 luglio, sotto l’ombra degli alberi nel giardino del centro Giorgio Costa, si è svolta – nell’ambito della Manifesta promossa dal circolo di Bologna – l’assemblea “per il futuro del Manifesto”, alla quale hanno partecipato i rappresentanti di una parte dei circoli che, nella prima assemblea del 25 febbraio di quest’anno, si costituirono in rete in tutt’ Italia. Leggi di più a proposito di Un sabato per il Manifesto

Trieste, nasce il circolo de il manifesto

” Costituiamo il Circolo del Manifesto a Trieste e ne dedichiamo la titolazione a Raffaele Dovenna.
Intendiamo così dare continuità ad una scelta di vita, di coerenza, di passione politica che Raf e tanti altri di noi, in tempi ormai lontani hanno compiuto e praticato, dando seguito a quegli ideali di libertà, democrazia, giustizia sociale,solidarietà ed internazionalismo, di cui oggi piu’ che mai se ne avverte il bisogno. Leggi di più a proposito di Trieste, nasce il circolo de il manifesto
Foto di Chiara Tolomelli

Il caso Wam. Ripartire dal lavoro dopo il sisma

E’ arrivato l’accordo tra la Fiom-Cgil di Mirandola e la direzione dell’azienda Wam di Ponte Motta (Cavezzo), per gestire la fase di emergenza post-terremoto. A causa delle forti scosse del 29 maggio, lo stabilimento è stato dichiarato inagibile. Impossibilitati a procedere con la produzione in loco, si è scelto di delocalizzare temporaneamente il lavoro a Formigine. Francesca Corcione, delegata RSU Fiom della Wam e ospite della Manifesta il 7 luglio a Bologna, racconta la fase di trattativa e le crepe del modello emiliano.
Alice Facchini
Foto di Chiara Tolomelli Leggi di più a proposito di Il caso Wam. Ripartire dal lavoro dopo il sisma

Mani Tese a Finale Emilia, quando la cooperazione internazionale diventa solidarietà locale

C’è un Emilia abituata alla solidarietà che non ha mai smesso di tirarsi su le mani ed aiutare gli altri. Soprattutto in questi giorni faticosi tra scosse e conta dei danni. Lo sanno bene a Finale Emilia, luogo diventato tristemente noto dopo il sisma. Qui ha sede uno dei gruppi più attivi di ManiTese, ong laica da sempre impegnata nella cooperazione internazionale. Leggi di più a proposito di Mani Tese a Finale Emilia, quando la cooperazione internazionale diventa solidarietà locale

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi