Bologna, 20 Pietre: “Una croce celtica sulla nostra bandiera”

del consiglio direttivo 20 Pietre

Ancora una volta i simboli dell’odio meschino e fascista sulle nostre 20 pietre. Venti Pietre è, e resterà sempre, antifascista. Non rispondiamo alle provocazioni accettando come terreno di confronto l’intimidazione e la celata violenza. Denunciamo questi atti (già avvenuti recentemente) perché si sappia della nostra intransigenza a proseguire questa esperienza di comunità autogestita, solidale, mutualistica, culturalmente conflittuale e alternativa, e per richiamare e risvegliare le sensibilità civili ad un impegno civico e politico di base che possa fare argine non solo a questi attacchi ma, ancor di più, alla deriva più generale che sta istituzionalizzando e dando sponda e riconoscimento culturale a logiche di odio razziale, agli egoismi sociali alla crescita delle disuguaglianze e dello sfruttamento dell’uomo sull’uomo.

Proseguiamo questa esperienza, e le altre che cercano di muoversi dal basso della società più impegnata e solidale, recuperando energie, idee e partecipazione, le risposte migliori da offrire, ancor prima di tanti possibili attestati di solidarietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *