Bologna, il carbone di Merola & company: ecco la prova

People Mover
People Mover

del Comitato No People Mover

Dal documento nell’immagine (cliccare sull’immagine per ingrandirla) sopra si capisce che il giorno in cui Merola dà il via ai cantieri del People Mover, la società di gestione è inadempiente perché non ha i soldi. Merola al posto di chiedere 3,6 milioni di penali alla Marconi Express, fa aprire fintamente i cantieri mettendo il costruttore nelle condizioni di chiedere 18 milioni di penali al Comune di Bologna. Per la procura questo “pare” essere favoreggiamento e per questo ha aperto un’altra inchiesta.

Autore dell'articolo: Amministratore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *