Bologna, al via il festival Porte Aperte. Il tema del 2014: la lotta allo spreco

Festival Porte Aperte
Festival Porte Aperte

di Davide Sorci

Il festival delle strutture e dei servizi di accoglienza di Bologna: si tratta di Porte Aperte, festival organizzato a Bologna dall’Associazione di promozione culturale Naufragi per il periodo che va dal 17 al 28 maggio, e presentato oggi in conferenza stampa. Durante queste giornate, le strutture di accoglienza si apriranno alla cittadinanza con eventi, spettacoli, occasioni di approfondimento culturale e iniziative di carattere sociale. Un percorso, costruito dal basso, che mira alla partecipazione ma soprattutto alla responsabilizzazione di tutti: ospiti, operatori, cittadini, amministratori.

“Quest’anno il tema dell’evento è la lotta allo spreco, non solo ambientale ma soprattutto umano, e la valorizzazione delle risorse”, ha spiegato Lucio Serio, presidente dell’associazione Naufragi. “Dobbiamo imparare dalle persone ‘sprecate’, da chi vive ai margini e che può insegnarci qualcosa: dobbiamo riconoscere le competenze che hanno e che non riescono ad esprimere nella comunità”.

Tra i tanti eventi, il 18 maggio il concerto dell’Orchestra Sprekata in collaborazione con il festival Human Rights Nights 2014 e, domenica 25 maggio, il terzo Memorial Massimo Zaccarelli nel quale, oltre al torneo di calcio, quest’anno saranno presenti altri sport, come il basket e il muay thai. “Bisogna valorizzare la vita delle persone anche attraverso lo sport”, commenta Lucio Serio.

In conclusione è intervenuto anche il consigliere comunale Cathy La Torre: “Bologna è l’unica città che ha un festival delle strutture di accoglienza: si tratta di un evento molto importante, le istituzioni devono valorizzare questi percorsi”.

Per maggiori informazioni, visitate il sito http://festivalporteaperte.altervista.org

Questo articolo è stato pubblicato da Piazza Grande il 13 maggio 2014

Autore dell'articolo: Amministratore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *